Per il corretto funzionamento di questo sito, assicurati di aver abilitato JavaScript.
Per maggiori informazioni consulta le F.A.Q. a riguardo.
Dibloc 
Lo sfondo del profilo di VIAGGI Dibloc

VIAGGI Dibloc

Iscritto dal 18/04/2017 | ProDibler

Il profilo ufficiale della sezione Viaggi di Dibloc!
Una raccolta delle migliori mete turistiche da scoprire e visitare, sia in Italia che all'estero, selezionate per nazione ed accompagnate da interessanti foto e video.
Tante destinazioni e consigli per intraprendere viaggi e gite fuori porta, ma anche per escursionismo e week end; per chi è alla ricerca di uno spunto per una magnifica vacanza o per chi progetta di trasferirsi. Inoltre idee, curiosità, hotel, voli e last minute!

0
CLIC
0
UP
0
REPLY
32
POST
4/10
RATE
TIME
TIME

Dib (32)

Quì sono elencati tutti i Dib pubblicati.
  • 51
    0
    0
    22831
  • 70
    0
    0
    22830
  • 48
    0
    0
    22830
  • 69
    0
    0
    22829
  • 87
    0
    0
    22829
  • 79
    0
    0
    22530
  • 76
    0
    0
    22811
  • 52
    0
    0
    22810
  • 74
    0
    0
    25439

Sharm el-Sheikh

Sharm el-Sheikh is one of the most popular tourist destinations in the Arab world (Egypt). But there are also some very good reasons to visit it if you are not the common tourist, who likes to lie on the beach all day. It is one of the finest diving spots in the world and a trip into the desert is an unforgettable adventure. The Sinai Peninsula is a remote desert mountain range. The rocky mountains are parted from the deep-blue sea by a flat desert strip. This combination of desert and sea is an incredible sight and makes you believe you are on a different planet. About 40 years ago, Sharm el-Sheikh was nothing but a small fishing village with about 100 Bedouin citizens. When Sinai was occupied by Israel in 1967 Sharm el-Sheikh started to develop as a tourist destination (like the rest of the peninsula). Israelis evacuated Sinai between 1979 and 1982, following the signing of a peace agreement between the two countries. Since the 1980's the Egyptians have been continuing the development of Sharm where the Israelis left off. Sharm's 100 grew into a bustling 10,000 population. There is now a nice promenade, a Hard Rock Cafe, one of the most modern hospitals in Egypt and so on. The climate is very dry. Rainfall is very rare. The weather is very hot in summer days and moderately hot at summer nights. In winter, it is warm at days and has one of the warmest night temperatures in Egypt. Fonte: https://en.wikivoyage.org/wiki/Sharm_el-Sheikh Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 66
    0
    0
    25399
  • 134
    0
    0
    25326
  • 37
    0
    0
    25326

L'Indonesia: Bali

Bali è una delle oltre 17.000 isole nell'arcipelago dell'Indonesia e si trova a soli 2 km dall'estremità orientale dell'isola di Giava e a ovest di Lombok. L'isola ha circa 4 milioni di abitanti, misura 144 chilometri da est a ovest e 80 chilometri da nord a sud. Bali è la più importante meta turistica indonesiana. Il turismo è concentrato prevalentemente nella pianura meridionale, dove sorgono le località di Kuta, Sanur, Jimbaran, Seminyak e il nuovo insediamento di Nusa Dua. Il termine "paradiso" è molto usato a Bali e non senza motivo. La combinazione di un popolo amichevole e ospitale, una straordinaria cultura infusa di spiritualità e le spettacolari spiagge meta di surfisti e appassionati di immersioni subacquee hanno reso Bali la più importante meta turistica dell'Indonesia, senza rivali. L'80% di chi viene in Indonesia visita solo ed esclusivamente Bali. Vicino a Jimbaran, sull'istmo che collega la parte più meridionale dell'isola, sorge l'aeroporto internazionale Ngurah Rai. Seminyak è la parte più moderna, modaiola e lussuosa insieme a Nusa Dua. Kuta è la meta più ambita dai surfisti mentre a Ubud si ritrova serenità e l'inimitabile spirito balinese. La penisola meridionale di Bukit è la zona più arida dell'isola ma vanta numerose spiagge nascoste e reef per i surfisti più coraggiosi. Il nord dell'isola è indicato per chi cerca pace, inoltre offre i migliori fondali marini da snorkeling. Bali è soprannominata l'Ibiza d'oriente. Quando andare: Fa caldo tutto l'anno. Il periodo migliore va dalla meta' di maggio a meta' ottobre: il clima e' caldo asciutto. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Bali Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 46
    0
    0
    25303
  • 28
    0
    0
    25302

La Tunisia

La Tunisia è una nazione del Nordafrica che si affaccia sul Mar Mediterraneo e confina con l'Algeria ad ovest e con la Libia a sudest; la sua capitale è Tunisi. Fin dall'antichità ha rivestito un ruolo importante nel Mediterraneo grazie allo sviluppo e alla potenza economica e militare della famosa città fenicia di Cartagine. Ci sono diversi modi per godersi la propria vacanza in Tunisia, tra cui trascorrerla sulle splendide spiagge del Mediterraneo o pianificando un giro del Paese. Agenzie di viaggio organizzano voli e soggiorni prendendosi cura anche del visto per chi lo necessita. Ci sono anche alcune agenzie che offrono visite guidate per gruppi e per viaggiatori privati. Il turismo è abbastanza ben sviluppato in Tunisia. La classificazione alberghiera non equivale agli standard europei e statunitensi a parità di stelle; un hotel tunisino a 4 stelle è paragonabile ad un hotel a 3 stelle situato altrove. Il 40% della sua superficie è occupato dal deserto del Sahara, mentre gran parte del territorio restante è composta da terreno particolarmente fertile e circa 1.300 km di coste facilmente accessibili. Quando andare: Per scegliere quando visitare il paese è opportuno tenere presente che il clima si presenta mediterraneo sulle coste, con inverni miti e umidi ed estati calde e secche, mentre è di tipo semi-desertico o desertico nell'interno, con temperature estive molto elevate (fino a 45-47 gradi) e precipitazioni scarse. Il caldo estivo è comunque limitato dalle brezze marine (solo sulle coste), mentre quando il vento (ghibli) soffia dal deserto, la temperatura può diventare opprimente. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Tunisia Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 36
    0
    0
    25302
  • 84
    0
    0
    25272
  • 36
    0
    0
    25272

La Turchia: Istanbul

Istanbul (in passato chiamata anche Costantinopoli) è la maggiore città della Turchia. Con monumenti storici e opere storiche in eccesso, Istanbul è una delle destinazioni turistiche più popolari e allettanti. Il dilagare del cemento dovuto alle costruzioni di nuovi alloggi e infrastrutture sta però compromettendo i suoi splendidi paesaggi. La quota maggiore di turisti sono tedeschi. Poi russi, americani statunitensi, italiani, francesi, arabi e iraniani. Nel 2008, la città metropolitana accolse circa sette milioni visitatori, quasi un milione in più di Roma. Nel 2014, ebbe il nono posto nella classifica delle città più visitate al mondo "Top 100 City Destinations" di Euromonitor, con 11,8 milioni visitatori che arrivarono nella città metropolitana. Con 14.657.434 abitanti censiti nel 2015, la popolazione della città metropolitana di Istanbul e dei suoi limiti comunali rimane in continuo aumento, ed ha ormai superato Londra con i suoi 13.614.409 Abitanti stimati nel 2013. Il territorio della città metropolitana di Istanbul è suddiviso in trentanove municipi (belediye in turco), di cui 14 con il 35.29% della popolazione situati nella parte asiatica e 25 con il 64,70% della popolazione situati nella parte europea. La città metropolitana di Istanbul si estende su ambedue i lati del Bosforo che separa l'Asia dall'Europa e collega il Mare di Marmara al Mar Nero. Quando andare: L'inverno è freddo e umido ed è caratterizzato da un'alternanza fra periodi miti e piovosi, e periodi invece più rigidi e nevosi. L'estate è calda e molto umida, mentre la primavera e l'autunno sono miti e confortevoli. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Istanbul Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 64
    0
    0
    25272
  • 46
    0
    0
    25271
  • 113
    0
    0
    25271

New York

New York è la più grande metropoli degli Stati Uniti, appartenente all'omonimo stato nonché una delle città più visitate al mondo. L'"Ombelico del mondo", la "Grande mela" (the Big Apple), la "città che non dorme mai", la "capitale del mondo", la "città verticale", come è stata via via soprannominata, è certamente una fra le città più importanti ed uno fra i maggiori centri finanziari del mondo. Come polo culturale fra i più conosciuti del mondo occidentale è meta di un flusso turistico che probabilmente non ha eguali. L'essere poi sede delle Nazioni Unite,conferisce credibilità all'affermazione dei suoi abitanti secondo cui è, a tutti gli effetti, la capitale del mondo. New York City è uno dei centri principali a livello mondiale per quanto riguarda l'economia, la cultura, la politica, l'industria delle comunicazioni, della musica, della moda e del cinema. Qui si trovano alcuni dei musei più importanti del mondo, gallerie d'arte e teatri. A New York hanno la loro base alcune delle compagnie più importanti del pianeta, è sede delle Nazioni Unite e si trovano numerosi consolati e ambasciate. La città è talmente grande e importante che di fatto ha un'influenza su tutto il mondo. Quando andare: New York City ha un clima umido continentale e le quattro stagioni sono ben marcate. Le estati sono calde e umide, mentre l'inverno è sempre piuttosto freddo e non mancano le nevicate anche violente. L'autunno in genere è fresco e secco mentre la primavera è davvero piacevole anche se tendenzialmente piovosa. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/New_York Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 99
    0
    0
    25249

Cuba

Cuba è la maggiore isola dei Caraibi tra l'Oceano Atlantico a Nord e il mar dei Caraibi a sud. Dista 150 km dalle Key West, le isole coralline oltre l'estrema punta meridionale della Florida; la sua capitale è L'Avana (Havana). Prima della rivoluzione del 1959, Cuba era una destinazione popolare tra i cittadini degli Stati Uniti ma dopo quell'anno il turismo dall'estero cessò del tutto. Fu nel 1990 che il governo locale cambiò politica adottando misure per incentivare il turismo straniero. I Nordamericani non potevano comunque approfittarne in base a leggi nazionali che vietano ancora l'ingresso nel paese anche se le norme possono essere aggirate raggiungendo Cuba da un terzo scalo, i canadesi sono per numero i primi turisti stranieri a Cuba. Le presenze turistiche sono aumentate di parecchio e oggi nei centri turistici più famosi come Varadero, Cayo Largo, Cayo Santa Maria, Cayo Coco e Cayo Guillermo, Santa Lucia e Guardalavaca Holguin, la scelta degli alloggi è ampia e va dagli alberghi a 5 stelle alle economiche "casas particulares" ovvero camere in affitto presso privati presenti quasi esclusivamente in città. Cuba è la seconda destinazione turistica nell'area dei Caraibi, dopo Repubblica Dominicana e prima di Giamaica e Bahama. Quando andare: Essendo compresa tra i 20 e i 23 gradi di latitudine Nord, Cuba presenta un clima tipicamente tropicale, moderato dalla presenza del mare e da masse di aria fredda che giungono dall'America del Nord. A luglio le medie sono attestate sui 27 gradi e a gennaio sui 22 gradi. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Cuba Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 21
    0
    0
    25248

Germany: Berlin

Berlin is Germany's capital and the capital of the Land of Berlin, one of the 16 federal states that make up the Federal Republic of Germany. With a population of 3.5 million (4.5 million if adjacent suburbs across the state line in Brandenburg are counted), Berlin is Germany's biggest city, but the Ruhr area arguably has a bigger metro area population. The focus on and dominance of Berlin as a capital is and has historically been far weaker than that of London, Paris or Madrid, not least because of the federal nature of Germany and the havoc partition wreaked on the city. Berlin is unusual among European capitals in many respects and the four decades of partition - 28 years of them being physically separated by a wall - have also left traces. Barely a fishing village in the 18th century, Berlin grew to be one of the most important and biggest cities in the world by the 1920s, only to lose much of its importance and historic architecture as a result of World War II and German partition. The heart of old Prussia and a focal point of the Cold War, Berlin today is coming into its own again as a cosmopolitan capital of one of Europe's wealthiest nations. "Arm aber sexy" (poor but sexy) as a former mayor would have it, Berlin attracts young people, students and a creative bohème like few other cities in the world. With architectural heritage from Prussian monarchism, Nazism, East German communism and Potsdamer Platz, filled 1990s and 2000s style glass palaces, Berlin's architecture is as varied as its neighborhoods and its people. Fonte: https://en.wikivoyage.org/wiki/Berlin Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 126
    0
    0
    25248
  • 81
    0
    0
    B
  • 25
    0
    0
    25014

Il Kenya

Il Kenya è un paese che può accontentare qualsiasi turista, infatti esso è insieme alla Tanzania il paese più adatto dove fare un safari, poi possiede popoli tradizionali con uno stile di vita molto interessante (Masai), ma anche spiagge meravigliose, città moderne come Nairobi e Mombasa che possiedono anche diversi edifici coloniali, e infine c'è il monte Kenya nel pieno centro del paese alto 5199 m. Il Kenya è uno stato dell'Africa orientale che si affaccia ad est sull'oceano Indiano e confina a nord con Etiopia e Sudan del Sud, a sud con la Tanzania, a ovest con l'Uganda, a nordest con la Somalia. Nel nord si trovano aree desertiche, e nel centro sud altopiani, con boschi e savane. Il paese è attraversato da lunghe catene di montagne. Complessivamente, l'elemento morfologico che più caratterizza il Kenya è la Rift Valley, che lo attraversa da nord a sud. Ai lati della Rift Valley si innalzano imponenti massicci vulcanici, il maggiore dei quali è il monte Kenya, uno dei monti più alti dell'Africa. Quando andare: Per scegliere quando visitare il paese è opportuno tenere presente che il clima è molto caldo e umido nelle regioni costiere mentre diventa più mite e asciutto nel cuore del paese in rapporto all'altitudine. Le piogge sono concentrate in due periodi dell'anno: da marzo a maggio le grandi piogge, mentre da ottobre a dicembre le piogge sono intense ma brevi. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Kenya Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 54
    0
    0
    25013

L'Australia: Sydney

Sydney è la capitale dello stato australiano del Nuovo Galles del Sud ed è probabilmente la città più turistica e visitata dell'Australia. Raccoglie circa un quinto della popolazione nazionale con una forte presenza multietnica, soprattutto asiatica. La città, o meglio dire i cittadini, sono sempre in continua lotta con Melbourne per esaltare la bellezza ed unicità della propria città, ed ogni evento sportivo è un valido pretesto per questo continuo antagonismo. Certo è che l'Harbour Bridge, l'Opera House e la favolosa baia in cui risiede Sydney sono difficile da contrastare, sia a livello nazionale che mondiale. Aggiungete un clima sempre temperato, con giornate calde anche d'inverno, e vi sarete fatti un'idea di quale paradiso possa essere questa città. È pur vero che Melbourne offre un più vasto programma culturale e di eventi sportivi, una architettura Giorgiana e Vittoriana che in Sydney è oramai sparita ed una vivibilità tra le più invidiabili al mondo. Se il vostro programma permette la visita di un'unica città in Australia, allora Sydney, con i suoi simboli, deve essere nella lista. Immancabile. Quando andare: L'estate di Sydney è abbastanza lunga. Parte da novembre per terminare ad aprile. Le temperature in questi mesi sono sempre abbastanza elevate, tra 25 e 40 gradi, e le piogge possono arrivare in modo marcato, ma comunque con breve durata. Gennaio è probabilmente il mese con più eventi, Capodanno e Australian Day sopra tutti; l'inverno è molto temperato, e non sono rare le giornate con 20 gradi e più! Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Sydney Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 22
    0
    0
    25013

Il Canada: Ottawa

Ottawa è la capitale del Canada ma è bistrattata dai turisti per quanto goda di elevati standard di vita e abbia un centro di tutto rispetto. La città è mantenuta pulitissima, tirata a lucido ogni giorno da schiere di spazzini e le sue strade non conoscono ingorghi di traffico. Ottawa giace sulla riva meridionale dell'omonimo fiume nel punto ove vi confluiscono le acque del fiume Rideau. Il centro cittadino è attraversato dal canale Rideau, un fossato aperto nel 1832 per timore di incursioni dagli Stati Uniti. Dichiarato Patrimonio mondiale dell'Umanità nel 2007, il canale è solcato nella bella stagione da imbarcazioni di ogni tipo mentre nei mesi invernali vi sfrecciano torme di pattinatori. Molti degli edifici del centro sono case di epoca vittoriana dalla caratteristica facciata in mattoni. Le più antiche risalgono alla seconda metà del XIX secolo e sono coeve alla proclamazione di Ottawa come capitale in seguito alla fusione delle due province di Ontario e Québec, allora chiamate ufficialmente Upper Canada e Lower Canada. Nonostante la sua inaspettata elevazione di rango, Ottawa rimase per molto tempo una cittadina di provincia. Fu solo dal 1960 in poi che la città cominciò ad assumere l'aspetto di una vera capitale. Il Centro Nazionale delle Arti fu aperto nel 1969. Nel 1989 fu inaugurato a Gatineau, la città dirimpettaia di Ottawa, appena oltre il fiume, il Museo della Civilizzazione, uno dei più visitati del Canada. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Ottawa Foto: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Ottawa_from_McKenzie_King_Bridge.jpg Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 120
    2
    0
    27386

Il Giappone: Tokyo

Tokyo (letteralmente "capitale orientale", trovandosi ad est della precedente capitale Kyoto) è la capitale del Giappone. La primavera e l'autunno sono le stagioni migliori per una visita a Tokyo: temperature miti, scarsissima umidità e relativamente poche precipitazioni rendono il soggiorno piacevole. Pur non essendo particolarmente freddo, l'inverno a Tokyo è parecchio ventoso e con scarsa umidità. Al contrario, l'estate è caratterizzata da elevatissimi tassi di umidità, che rendono le temperature massime attorno ai 30 gradi percepite ancora più alte. L'escursione termica durante la giornata è relativamente bassa, poiché di notte la temperatura tende a rimanere comunque alta. Dalla seconda metà di giugno alla prima di luglio si verifica la stagione delle piogge: nella prima metà le temperature tendono a scendere, mentre da luglio le temperature salgono portandosi dietro un forte incremento dell'umidità che rimarrà per tutta l'estate. Enorme e variegata nella sua geografia, con oltre 2.000 chilometri quadrati da esplorare, l'area metropolitana di Tokyo, abbraccia non solo la città, ma aspre montagne a ovest e le isole subtropicali a sud. È importante notare che, a differenza della tipica pianta urbana delle città europee, le città giapponesi - e così anche Tokyo - non hanno un concetto di "centro", in cui si concentrano le attività commerciali, di divertimento, ecc, da cui si espande poi la città. Le città giapponese si sono formate partendo dalla stazione (del treno, della metro, ecc) e da lì, espandendosi si sono conurbate l'una con l'altra. Fonte: https://it.wikivoyage.org/wiki/Tokyo Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

  • 4
    0
    0
    27263
  • 4
    0
    0
    B
  • 5
    0
    0
    27262
  • 5
    0
    0
    27240

Preferiti (3)

Quì sono elencati tutti i Dibler Preferiti.

Ultimi Dib (3)

Quì sono elencati gli ultimi Dib pubblicati dai Preferiti.
  • 24
    0
    0
    28308
  • 30
    0
    0
    B

Attività

Queste sono tutte le attività eseguibili su questo profilo.
Aggiungi
ai Preferiti

Vuoi ottimizzare la tua ricerca? Visita la sezione FAQ del sito!